IL PROGETTO

IL PROGETTO

MA COSA VUOL DIRE "MAKE IT FOOD"?


Se avete già dato un'occhiata al sito, vi sarete accorti che utilizziamo controvoglia gli anglicismi e gli abusatissimi paroloni che spesso sentite in ambito marketing e comunicazione. Una delle poche eccezioni è quella legata al nostro nome. Perché lo abbiamo scelto? Cosa significa esattamente MAKE IT FOOD? Ecco la spiegazione!

Il nome Make it Food nasce un po' per caso.

In realtà, quello che stavamo cercando era una frase, un modo di dire, un'espressione che riuscisse ad unire tutti i puntini dei nostri pensieri. Cercavamo una frase bella, fresca e che riprendesse qualche termine legato al tema agroalimentare.

Partiamo con good. Bene, ci sta. Ci piaceva l'idea di buono nel senso più ampio del termine. Pensando e ripensando siamo giunti alla conclusione: "Make it good!" ovvero fare bene - renderlo buono/fantastico. Ci piace ma non ci siamo ancora. Good però è vago e l'espressione già esiste.

Quindi?

Quindi food! Make it Food!

È stata un'illuminazione quella che ci ha portato fino a creare quello che noi definiamo "studio di comunicazione, marketing, formazione ed eventi per il settore food, beverage & hospitality".

PERCHÉ QUESTO SETTORE?


Perché crediamo nella specializzazione, perché è quello che ci accomuna, che ci piace e, non da ultimo, perché è un settore in cui esistono delle grandi possibilità di crescita. Moltissimi attori del mondo agroalimentare ed enogastronomico, infatti, necessitano di un salto di qualità a livello comunicazione e marketing. Nell'era dei social, del foodporn, delle recensioni online, è impensabile che chi opera in questi settori non segua in modo costante e professionale la propria comunicazione.
Make It Food nasce proprio per questo!

Ecco, però, una breve descrizione di chi siamo e per quale motivo abbiamo scelto questo settore.

Partiamo dal presupposto che non siamo onniscenti. Siamo esseri umani con gusti, passioni, conoscenze e competenze ben specifiche. Alessandra, "pazzamente innamorata" del cibo in ogni sua declinazione, attraverso la sua formazione e carnale passione, ha sempre studiato e lavorato a stretto contatto con questo mondo e contestualmente ha sviluppato un profondo interesse per l'ambito della comunicazione e degli eventi. L'unione delle due competenze, approfondite durante le sue esperienze formative e professionali, è confluita nella creazione di uno studio incentrato proprio sulla comunicazione e sulla promozione degli eventi per il settore Ho.Re.Ca.

Simone? Beh Simone è la razionalità e la calma, il metodo e la pazienza (proprio quella che manca ad Alessandra). La storia di Simo è un po' differente (andate a leggerla nella sua bio!) e il mondo dell'agroalimentare lo ha rapito solo in un secondo momento. Quello per cui è più portato è di certo il marketing! Siti web, copywriting e SEO sono il suo pane quotidiano e, dato che proprio di pane stiamo parlando, l'applicazione delle sue competenze in questo settore è stata la diretta conseguenza.

 
Credo che quando si lavora bene insieme, è perché si riescono a mettere in sintonia le energie positive. Io ho la sensazione che "sentite" la passione che noi sentiamo per il nostro.

Elena - Trattoria Il Quadrifoglio

 
×

Ciao!

× Possiamo aiutarti?